About | Serena Bascone

Serena

Serena Bascone nasce in Sicilia nel 1982. I suoi genitori vivono già a Torino da anni, dunque fa appena in tempo a mettere le sue radici nella terra natìa per poi trasferirsi subito dopo nella pianura padana. Non mostra da subito un interesse tale da pensare che la fotografia possa essere il suo lavoro, ma ci arriva successivamente, in età più adulta. Sviluppa infatti una passione per la fotografia ma è solo col tempo che matura il desiderio di trasformare questa passione nella sua attività principale. Vince così una borsa di Studio all’ Istituto Europeo di Design di Torino (che si ottiene presentando un progetto che la direzione reputi interessante) e lo frequenta per i tre anni di durata del corso. Nel 2013 si diploma presso l’istituto e nel frattempo ha già iniziato a collaborare con Alessandro Albert e soprattutto con Alessandra Tinozzi entrambe ritrattisti. Soprattutto quest’ultima la spronerà a continuare col ritratto e con l’indagine dell’essere umano. In quegli anni è infatti sempre più chiaro il suo interesse per le persone e su come esaltare la figura umana. I suoi lavori iniziano quindi a incentrarsi su ritratti, famiglie, bambini ed eventi. Poi nel 2014 inizia a muovere i primi timidi passi nella fotografia di matrimonio facendo da assistente a diversi fotografi. Inizia così anche una ricerca differente. Affascinata da costruzioni di immagini diverse, raffinate, non scontate, cerca di alzare il più possibile il livello. Il che significa soprattutto studiare e ispirarsi ai maestri passati ma soprattutto presenti. Il matrimonio infatti presenta tutte insieme quelle caratteristiche che Serena cerca, la possibilità di mettere a proprio agio le persone e trarre il loro meglio in qualsiasi condizione. In questa ottica avviene nel 2015 l’incontro con Flavio Bandiera il quale la introduce alla wedding destination photography e all’editing, facendola entrare nel suo team. Attualmente infatti Serena collabora all’interno dello suo studio per la quale scatta ai matrimoni e si occupa di editing.

<strong>Contacts</strong>

<strong>Mobile</strong>: +39. 329. 47. 10. 276 /n<br>/n <strong>Email</strong>: <a href="mailto:info@serenabascone.com">info@serenabascone.com</a> "[contact-form-7 id="1139" title="Modulo contacts"]"

Contacts

Set this parameter to the Widgets section in the admin panel with the "Text" tool

Ritratto

Dal Vocabolario Treccani:

Ritratto s. m. [part. pass. sostantivato di ritrarre]. – 1. ant., non com. Copia di uno scritto o di un’opera d’arte. 2. a.Opera d’arte o fotografia che ritrae, cioè rappresenta, la figura o la fisionomia di una persona: dipingere, disegnare, scolpire un r.; è andato dal fotografo a farsi fare il r. (…)

Quando un cliente mi chiama per farsi fare un ritratto da me, che sia per lavoro o per il piacere di avere una sua bella immagini, nella maggior parte di casi mi dice subito

                                        “però non voglio essere messo in posa perché vengo male e non sono fotogenico”

Spesso mi domado cosa significa ritratto, ritrarre una persona con il mezzo macchina fotografica.

A dire il vero non smetto mai di chiedermelo. E ogni volta la risposta muta, migliora, cambia. Non di molto, la mia natura rimane la stessa. Ma la ricerca avanza di giorno in giorno, mese in mese e gli anni passano. Non smetto mai di leggere, di documentarmi e di guardare come era il ritratto nel passato, come è nato e cosa è diventato adesso.

Amo le persone ed è verso di loro che indirizzo la maggior parte della mia produzione fotografica, lavorativa e personale. Nel mio modo di rappresentare la fisionomia di una persona c’è un passo che resta sempre identificabile.

La personalità: ognuno ha la sua. Io cerco di interpretare attraverso la mia quella delle persone che ritraggo.

Il punto che caratterizza la ricerca delle mie immagini è sì la creatività, ma soprattutto il mantenere i soggetti loro stessi, faccio di tutto per questo fine, ma in particolare modo il mio desiderio è quello di tirare fuori il meglio da ognuno.

Sono convinta che ognuno abbia la sua parte migliore, a volte senza saperlo… il mio obiettivo quando fotografo è cercarla e valorizzarla.

Mi piace pensare di poter tirare fuori la migliore versione della persona che ho davanti.

guarda tutte le immagini sul mio blog!

Ritratto Dal Vocabolario Treccani: Ritratto s. m. [part. pass. sostantivato di ritrarre]. – 1. ant., non com. Copia di uno scritto o di un’opera d’arte. 2. a.Opera d’arte o fotografia che ritrae, cioè rappresenta, la figura o la fisionomia di una persona: dipingere, disegnare, scolpire un r.; è andato dal fotografo a farsi fare il […]

Ritratto

Ritratto Dal Vocabolario Treccani: Ritratto s. m. [part. pass. sostantivato di ritrarre]. – 1. ant., non com. Copia di uno scritto o di un’opera d’arte. 2. a.Opera d’arte o fotografia che ritrae, cioè rappresenta, la figura o la fisionomia di una persona: dipingere, disegnare, scolpire un r.; è andato dal fotografo a farsi fare il […]

Share

error: Il contenuto è protetto.