About – Serena Bascone – Love Photographer

Sono Serena. Fotografo persone, famiglie e bambini.
È quello che faccio con una grande passione.

Sono nata in Sicilia nell’estate del 1982. Sono una fotografa professionista di coppie e famiglie, specializzata in ritratti e reportage e in fotografa di matrimonio.

chi sono
e cosa faccio

serena
sfondo-box3

La mia passione per la fotografia

sboccia negli anni dopo gli studi e dopo esperienze di lavoro differenti. Vinco una borsa di studio e frequento lo IED, l’Istituto Europeo di Design. Mi avvicino alla fotografia di ritratto collaborando con Alessandro Albert e soprattutto con Alessandra Tinozzi, amica e fotografa ritrattista che ha creduto in me prima di me.

Imparo a raccontare con le immagini tutto ciò che riguarda le persone e ciò che le circonda. Riscopro la mia passione di cogliere la natura degli individui e i loro racconti. Per caso mi imbatto nel sito web di Flavio Bandiera e scopro la fotografia di matrimonio di grande qualità.

serena-about

Oggi sono una fotografa professionista

e collaboro con lo Studio di Flavio Bandiera.
Mi occupo di fotografia di matrimonio dallo scatto alla post produzione. Mi dedico inoltre alla fotografia di ritratto, ai reportage e a fotografare coppie, bambini e famiglie.

In un solo giorno posso fotografare tante persone, cento emozioni, racconto mille storie con le immagini. Col mio lavoro regalo alle persone la miglior visione che possono avere di sé, con una fotografia. Ritrarre bambini, famiglie e adulti di ogni genere è quello mi piace fare.

È una ricerca continua per me: voglio sempre nuovi stimoli, mi piace alzare l’asticella dei miei progetti e a fine giornata voglio sentirmi soddisfatta di quel che faccio. E noto che ci sono sempre più persone che viaggiano sulla stessa frequenza: e più continuo su questi punti più le vedo contente.

«The real struggle in life is with ourselves. The true secret of success is the refusal to give up, the refusal to fail; it lies in the struggle to win the battle against one’s own weaknesses.»
Daisaku Ikeda

logo2